Geastisca la sua prenotazione esistente

(Non è richiesta la registrazione)

  • Acceda al suo buono sconto
  • Contatti la marina
  • E altro...

Can't find your confirmation email? Let us know at office@marinareservation.com

book_berth

Porti turistici a Psara Island - Greece

conosciuto anche come Psará

Psara (in greco: Ψ α ρ ά, Psar á) è il più grande di un gruppo di isole che incorpora sette isole. Psara è il più grande di un gruppo di isole che comprende sette isolotti. Le isole minori comprendono Antipsara, oggi disabitata, Kato Nisi, Aye Nikolaki, Daskalio, Psaronisi e Nisopoula. Insieme, fanno un posto adatto per una vacanza tranquilla e rilassante.

Psara è al giorno d'oggi una destinazione turistica popolare nell'Egeo orientale, con una deliziosa selezione di alloggi, alberghi tradizionali, camere in affitto e ottime taverne. L'isola è stata abitata fin dal periodo miceneo, i suoi occupanti dipendono dall'abbondanza del mare per nutrirsi, poiché l'isola è una zona priva di alberi e con poca crescita o vegetazione. Omero inizialmente alludeva all'isola come Psira.

L'unica fonte di sostentamento degli isolani è stata la pesca, in parte a causa delle abbondanti risorse locali di aragoste e navi da pesca. Negli ultimi anni anche il turismo ha iniziato a prosperare. C'è solo un insediamento occupato sull'isola di Psara. È una piccola città sul mare e il porto dell'isola, calmo e sereno. Le case sono costruite secondo l'architettura tradizionale, con edifici pubblici che scoprono il passato illustre di Psara. Gli ospiti possono scoprire un paio di locande e camere in affitto, e anche alcune deliziose taverne e caffetterie tradizionali.

L'isola è benedetta da spiagge incontaminate e selvagge con acque cristalline che lambiscono le sue coste. Agli inizi del XIX secolo, l'isola di Psara ebbe un ruolo importante come grande flotta mercantile. Diventò inoltre un'entità chiave nella lotta per l'indipendenza della Grecia contro la Turchia, che sfortunatamente portò a molte vittime e alla distruzione di alcuni dei punti di riferimento delle isole. Il rivoluzionario più celebre che nacque in questa battaglia fu il capo ufficiale navale Kanaris. Anche così, l'isola ospita ancora alcuni punti di riferimento deliziosi, adatti per visitare la città: il Museo archeologico, la Chiesa di Agios Nikolaos (San Nicola) e la Dormizione della Vergine Maria.

La galleria del Museo archeologico si trova nel piccolo villaggio di pescatori dell'isola e ospita le scoperte di unearthing sull'isola. Tra questi ci sono pentole e anfore che sono state utilizzate come parte della città antica che si pensa sia sotto la città. La Chiesa di Agios Nikolaos è sistemata nel punto più alto di una piccola collina nella città di Psara. La costruzione di questa chiesa basilicale dalla forma particolare iniziò nel 1785 e fu completata nel 1793. Qui potrete riposare, chiudere gli occhi e sentire il sole greco che accarezza il vostro viso e lasciatevi abbagliare dalla vista panoramica mozzafiato della chiesa. Il monastero della Dormizione della Vergine Maria fu costruito nel XVI secolo e assunse un ruolo fondamentale nella rivoluzione del 1821. Un anno dopo la rottura dell'insurrezione, i Turchi la distrussero. Le cose non sarebbero rimaste devastate per troppo tempo, come il monaco Athanasios si prese l'incarico di restaurarlo durante il 1880-90.

Da allora, anno dopo anno, il 1 ° agosto, gli abitanti dell'isola portano in città l'icona della Dormizione e conducono preghiere nelle loro case.


Questa descrizione è stata tradotta automaticamente dall'originale in Inglese usando Google Translate e potrebbe non essere totalmente accurata.

I migliori porti turistici in Psara Island